Scrivere è una forma sofisticata di silenzio
Alessandro Baricco

Claudio Sandrini

Dissolvenze. Un susseguirsi di parole per esprimere l’emozione di un istante attraverso un pensiero, un testo o un’immagine.
IL MIO RACCONTO

Un amore malato

LEGGI ORA

Ti lascio la mia vita

“La tua vita può cambiare dalla sera alla mattina. Alcune volte ci mette un attimo a ribaltarsi, a passare dalla luce al buio e viceversa. Un solo attimo. Mentre tu ci metti un’eternità ad abituarti al cambiamento. 
Vivi ogni giorno, mettendo in scena la tua vita, senza sapere che dietro le quinte qualcuno ha scritto per te […]

L’isola delle bambole

“Le persone hanno un disperato bisogno di credere nella promessa di un mondo migliore. Di credere che chi li ha amati non li ha abbandonati. Hanno bisogno di sentire ciò che non riescono a vedere. Hanno bisogno di qualcuno che gli mostri che c’è qualcosa dopo la morte, qualcosa di misterioso, ma reale.” (cit.) Fred […]

L’altra faccia di Giano

“Gli avevano dato una bella casetta, in legno, piccolina, tutta su un piano, con il classico tetto spiovente dei paesini di montagna. Aveva un che di romantico, se non fosse che, la storia del trasferimento tutto gli sembrava fuorché romantica.” (cit.) Nicola Giano è il nuovo commissario del paesino montano di Folina sulle Alpi nord-orientali. […]

Omicidio a Easttown

Ecco la nuovissima serie crime prodotta da HBO e trasmessa da SKY – Mare of Easttown nel suo titolo originale – che vede protagonista una detective della polizia, tormentata dai demoni del suo passato, ambientata in una piccola città di periferia, Easttown, sconvolta dal tragico omicidio di una giovane mamma. Una serie autoconclusiva di 7 […]

Una Zebra a Pois

“Armata di un incrollabile ottimismo, di una laurea in Scienze della Comunicazione e di una specializzazione in scrittura creativa, finiti gli studi iniziai ad accumulare stage in maniera inversamente proporzionale ai fidanzati, finendo per passare tutte le mie serate nell’unico ambiente lavorativo che mi aveva assunto senza bisogno di futili periodi di prova: la pizzeria […]

Come un raggio di sole

Come un raggio che squarcia le nuvole dopo un tremendo temporale,la sua risata era riuscita a cancellareil velo scuro che il dolore e la delusioneavevano calato sui suoi occhi.Era pura emozione vederla così raggiante.E lui, come un giullare, desideravafarla ridere ancora e ancora e ancoraper mostrarle, di nuovo, la bellezza della luce del sole.  

Incontro di sguardi

La loro razionalità insisteva a tenerli distanti. Quell’incontro, inaspettato, era durato pochi brevissimi istanti, ma aveva fatto riemergere tutte le emozioni, mai espresse, che si erano reciprocamente regalati. I loro occhi si erano, finalmente, incontrati e non riuscivano a togliersi dalla mente l’intensità di quello scambio di sguardi.

Arcobaleno

Era sempre stato attratto dalle sue innumerevoli sfaccettature.Ciò che molti definivano ‘contraddizioni’, rappresentavano, invece, per lui, le molteplici componenti di una mente libera, attiva, affascinante.Era una donna sorprendente.Così la guardava, rapito dallo spettacolo di quel colorato arcobaleno.

Il ballo

La piazza era terribilmente affollata.Si chiedeva se sarebbe riuscita a riconoscerlo.Attendeva ai piedi dell’enorme scalinata e si guardava intorno, tremante, alla ricerca di un cenno o di un sorriso.Cosa l’aveva portata lì quella sera? Non sapeva quasi nulla di lui.Si sentì avvolgere da dietro le spalle in un abbraccio intenso, mentre una voce calda le […]

Di cenere e di carne

“Lucrezia sarebbe tornata nel mondo, spoglia delle certezze con le quali si era sempre sporta sulla vita, orfana dei pochi affetti che aveva racimolato con tenacia, che aveva tenuto stretti tra le dita, insieme a quel poco di lei che aveva imparato a conoscere.” (cit.) NEL PASSATO. Lucrezia è una giovane donna, cresciuta all’interno del […]