Il volto nascosto

Era riuscita nell’ardua impresa.
Lo guardava in silenzio e poteva, finalmente,
vedere quel volto nascosto.
Un’anima luminosa, accecante, che lui, giocoforza,
si era rassegnato a nascondere
dietro la maschera grigia che la superficialità del mondo
troppo spesso impone.
Un’emozione intensa le scorreva in ogni vertebra.
Si accorse in quel preciso istante
quanto amava l’universo di sogni,
desideri e passioni
che lui aveva deciso di donare soltanto a lei.
(Claudio Sandrini)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.