Recidiva.

Commetteva sempre lo stesso errore, ma lo faceva con una consapevole fierezza.

L’emozione di pensare che quel sogno potesse realizzarsi era più forte di tutte le delusioni che aveva collezionato in passato.

Ci credeva, ci credeva ancora e, per nessun motivo al mondo, avrebbe smesso di desiderarlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *